Il Mazzo delle carte dei TAROCCHI

I tarocchi presi in considerazione in questo sito sono i Tarocchi classici o Tarocchi di Marsiglia.
Il mazzo dei tarocchi di Marsiglia probabilmente è il Tarocco più popolare e conosciuto al mondo e forse anche il più duraturo e resistente alle variazioni nel corso degli anni.
Composto da 78 carte questo mazzo di tarocchi vede l'origine del proprio nome nella città francese di Marsiglia attorno i primi decenni del 1900 con l'edizione dei tarocchi stampati da Grimaud. Prima di allora lo stesso mazzo, in quanto di origine Italiana (per la precisione Lombarda), veniva chiamato “Tarocco Italiano”.

I Tarocchi di Marsiglia a differenza del loro nome di concezione moderna, mantengono da oltre 5 secoli le illustrazioni e le caratteristiche originali delle carte, con i loro significati e simbolismi praticamente immutati. Capostipiti furono i “Tarocchi dei Visconti Sforza”.

Tarocchi dei Visconti

La struttura fondamentale del mazzo costituita da 22 Trionfi o Arcani Maggiori e 56 carte dei Semi o Arcani Minori, rimane inalterata e fedele a qualsiasi mazzo storico, indifferentemente dal luogo di provenienza.
Vero è però che nei secoli, soprattutto in Italia e nel nord della Francia oltre ai tarocchi classici, comparvero varianti regionali del mazzo dei tarocchi. Alcuni dei più famosi sono: “Le Minchiate Fiorentine”, “I Tarocchi Ferraresi o Estensi”, “Il Tarocchino o Tarocco Bolognese” “Il Tarocco Siciliano”, “Il Tarocchino Milanese”.


Arcani Maggiori

I 22 Arcani Maggiori, detti anche Trionfi o Energie, rappresentano simbolicamente la vita dell'Uomo. Sono considerate le carte più antiche pervenute fino ai nostri giorni.


Arcani Minori

I 56 Arcani Minori o semi comprendono quattro serie di 14 carte ciascuna: Bastoni, Coppe, Spade e Denari.
Nelle carte dei tarocchi francesi i Bastoni sono i Fiori, le Coppe sono i Cuori, le Spade sono i Picche, i Denari sono i Quadri.
Nelle carte dei tarocchi regionali italiane, Il Cavaliere ha sostituito La Regina e sono scomparsi l'otto, il nove e il dieci.
In quelle francesi è scomparso Il Cavaliere.